Anticipazioni/ Sulle rotte di Avalon Ship…

postato in: Giovani adulti che ... | 0

GEAPOLIS VIRTUAL EXCHANGE... ONLINE FACILITADED DIALOGUE

.

Opportunities for young adult people to connect together in safe online facilitated dialogue to discuss current issues that matter to them, develop a better understanding of each other, build meaningful relationships across borders and cultures, and practice important employability skills.

.

PRATICHE PARTECIPATIVE (TIC) & RISORSE EDUCATIVE APERTE

.

Un progetto collaborativo a cura dei giovani adulti di Avalon Ship

Eleonora Braida – Miriam Burbi – Eleonora Cecconi – Maria Francesca Civetti – Mattia Russo (ITALIA)

Yuqian  Zhou (CINA) – Philippe Vallerand (CANADA)

Coordinamento e progettazione web content

Antonella Cesari  

.

Per saperne di più … Sulle rotte di Avalon Ship… Diario di bordo 2017/2018 clicca qui 

.

La cultura è la lotta consapevole contro l’appiattimento generale […]. La cultura viva combina in sé tendenze che si oppongono e insieme si sostengono: conservare ciò che è vecchio e creare ciò che è nuovo, il contatto con l’umanità e una grande flessibilità del proprio approccio alla vita.

Pavel Florenskji

.

Whit AVALON SHIP ... Journey between reality and metaphor

a cura di Mattia Russo

Carissimi lettori, finalmente ci siamo! Dopo un’estate passata a vivere piccole e grandi avventure sulla terra ferma, la ciurma di Avalon Ship è pronta a prendere nuovamente il largo. Quello che vi proporremo quest’anno sarà un viaggio che non avverrà unicamente attraverso le rotte dell’immaginazione  e della fantasia  ma esplorerà  le terre e l’umanità del nostro pianeta.

Sono le mappe di viaggio di due grandi naviganti, Marco Polo e Cristoforo Colombo, ad ispirare il nuovo viaggio che sta per iniziare … il primo attraverso la sua avventura in Oriente,  il secondo con il suo viaggio nel nuovo mondo. Proprio da queste due terre provengono i nostri nuovi amici che si uniscono all’ equipaggio.

Abbiamo deciso di coinvolgere nella nostra avventura Yuqian, un’appassionata studentessa di lingua e cultura italiana proveniente dalla Cina e Philippe, un giovane studioso di storia romana proveniente dal Canada. Andiamo a conoscerli meglio attraverso le loro presentazioni…

YUQIAN ZHOU (24 anni) – CINA

suggested by Yuqian 

Try to shine

.

Attualmente frequento il corso di laurea magistrale ‘’Italiano per l’insegnamento per Stranieri’’ presso l’Università per Stranieri di Perugia. Provengo dalla città cinese di Taizhou.

Già da piccola ho mostrato una grande passione per le lingue e la cultura occidentali. Una volta ho sentito la lingua italiana e sono stata subito attirata dalla sua pronuncia musicale decidendo così di imparare la lingua e la letteratura italiana all’Università degli studenti internazionali a Pechino.

Nell’anno 2015 ho vinto la borsa di studio del governo cinese per venire a fare un programma di scambio all’Università per Stranieri di Siena. Mi sono immersa in questo paese meraviglioso, la sua lingua, i suoi cibi, la sua arte… Ho preso così la decisione di ritornare a fare gli studi magistrali per migliorarmi sia sulla lingua sia sulla  conoscenza della cultura italiana.

.

PHILIPPE VALLERAND (24 anni) CANADA

suggest by Philippe Vallerand

Une fortune est plus à l’abri dans une tête que dans un sac (Félix Leclerc)

.

Provengo dal  Québec, la regione francofona del  Canada. Originario di Québec City, vivo a Montreal dove ho conseguito la laurea di primo livello in storia. Attualmente, presso l’università di Montreal, frequento il master in studi classici, con  indirizzo storia romana. Il focus della mia ricerca si concentra sull’organizzazione delle legioni romane ai tempi della costruzione del Vallo di Adriano. Da bambino leggevo anche di notte! Nonostante i rimproveri ricevuti per questo, amo molto leggere. Sono rimasto un nottambulo in tutto e per tutto… a mezzanotte l’olio della mia lampada brucia ancora ad illuminare le mie letture accademiche.  Nonostante ciò, la letteratura rimane una delle passioni della mia vita.  Condividerò molto volentieri  con voi i suggerimenti di lettura sulle tematiche proposte nei prossimi mesi… Crede che l’apertura mentale e la giovinezza del cuore siano fondamentali per  ogni vera comprensione e apprezzamento letterario. Click here…

.

GREETINGS FROM .... PERUGIA (ITALIA) ... MONTREAL (CANADA) ... TAIZHOU (CINA) ...

dal web ... video scelti per voi da Yuqian, Mattia e Philippe

.

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra. “Ma qual’è la pietra che sostiene il ponte?- chiede Kublai Kan. Il ponte non è sostenuto da questa o quella pietra”- risponde Marco- “ma dalla linea dell’arco che esse formano”. Kublai Kan rimane silenzioso, riflettendo. Poi soggiunge: “Perché mi parli delle pietre? È solo dell’arco che mi importa”. Polo risponde: “Senza pietre non c’è arco”.

Italo Calvino, Le città invisibili

.

.

Come il genio di Cristoforo Colombo gli fece intuire che esisteva un mondo nuovo, allorché nessuno ci pensava, così io sentivo che un’altra terra mi avrebbe servito un giorno di stabile dimora.
Teresa di Lisieux

.

On the road ... Viaggiare è lasciarsi scuotere attraverso i sensi

Attraverso il linguaggio e la metafora delle mani, il primo viaggio di Avalon Ship ha cercato di intercettare le emozioni e le aspirazioni  dei più giovani, a partire dalla loro fatica di crescere e di entrare in dialogo con la generazione degli adulti. Leggi il DIARIO DI BORDO clicca qui 

Quest’anno, la ciurma di Avalon Ship  è pronta per andare oltre … “La mano si allunga” per abbracciare il mondo,  per lasciarsi coinvolgere dalle risonanze di  culture e mondi diversi, per certi aspetti distanti… Per  questa sfida non basta il linguaggio delle mani, il tatto non basta.  

Abbiamo deciso  perciò di utilizzare i cinque sensi.

Attraverso il linguaggio e la metafora dei cinque sensi, proveremo a riflettere su alcune tematiche che interpellano e sfidano i giovani e i giovani adulti di oggi.  Lo faremo a  partire dalle tendenze culturali  che orientano le scelte e i progetti di vita dei giovani adulti in Italia, in Canada e in Cina,  “attraverso i sensi” e le sensibilità  personali dei membri dell’equipaggio. Lo faremo utilizzando una pluralità di linguaggi e di prospettive (opere d’arte, spettacoli teatrali, poesie, libri,   films  ecc..).    

Una nuova avventura sta per iniziare… Sicuramente non sarà solo un viaggio geografico e culturale. Ancora una volta sarà  soprattutto  un viaggio interiore. Le nostre conoscenze aumenteranno ma ciò che ci entusiasma sarà la  piacevole fatica di conoscerci meglio…  Un saluto dal capitano Mattia 

Vai alla mappa clicca qui