Con Geapolis … Learning by doing

LE NUOVE FRONTIERE DELL'APPRENDERE IN ETÁ ADULTA

Continua l’impegno di Geapolis nella sperimentazione di modelli integrati per la formazione personale e professionale degli adulti. L’obiettivo è quello di promuovere una cultura della formazione permanente aperta a tutti, da tutti fruibile e partecipata.

A partire da tre nuclei tematici: pedagogia del patrimonio, competenze chiave, ambienti di apprendimento virtuale, la sfida è quella di proporre un uso strategico delle metodologie  e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione,  promuovere pratiche partecipative e collaborative (TIC) per la produzione di risorse educative e culturali aperte (OER)…

Learning by doing ma soprattutto “una questione di feeling”  con le storie delle persone e delle comunità…   

.

Solo chi desidera apprendere può essere un valido e congruente generatore di apprendimenti.  In un’epoca in cui l’importanza di promuovere la formazione permanente rappresenta un giudizio diffuso e condiviso, diviene rilevante non solo analizzare e integrare le differenti modalità con cui l’apprendimento è attivabile (esperienze personali e professionali, seminari, corsi, conferenze, letture, confronti pubblici e privati), ma anche con quali strumenti, metodologie, modelli e logiche sia possibile facilitarlo, sedimentarlo ed implementarlo, valorizzando il ruolo delle emozioni che lo caratterizzano e capitalizzandone l’esperienza generativa. L’apprendimento avviene nel contesto delle nostre relazioni con l’ambiente, nel nostro agire nell’ambiente, nell’interagire con tutte le componenti dell’ambiente: “l’apprendimento avviene all’interno di un sistema di attività e.. il sistema di attività struttura e definisce la natura dell’apprendimento”.

(Jonassen, 2000) 

.

Virtual learning environment

PEDAGOGIA DEL PATRIMONIO

Ambrogio Lorenzetti, Effetti del Buon Governo in città, 1338-1340, Sala della Pace, Palazzo Pubblico, Siena

La Cartagine di Maremma  clicca qui 

In terra di Tuscia... clicca qui

COMPETENZE CHIAVE

Paolo Caliari, detto il Veronese, Dialettica (o Industria), 1575-1577, Venezia, Palazzo Ducale, Sala del Collegio, soffitto- (dettaglio)

Donne & Comunità clicca qui 

Dall’esperienza… la competenza clicca qui 

I viaggi dell’Avalon Ship … Diario di bordo clicca qui 

.

La natura sociale e relazionale della persona umana  per realizzarsi pienamente deve poter coniugare l’ascolto e l’apertura nei confronti dell’altro con l’ascolto di sé e con la capacità di dialogare con la propria interiorità; l’apertura e la dedizione verso gli altri  con l’autenticità, l’autoconsapevolezza, il desiderio di intimità e di autotrasformazione.

Carl Rogers 

.