.

La folle avidità degli uomini divide tutte le cose in possessi e in proprietà esclusive, e pensa che ciò che è un bene comune non sia anche di ciascuno. Ma il saggio niente considera maggiormente suo che quel bene di cui ha in comune la proprietà col genere umano

Seneca, Lettere a Lucilio

.

In sinergia con le biblioteche  comunali di Marta, Valentano e la biblioteca di Lit (SVEZIA), (a breve anche con una biblioteca francese),  Geapolis si impegna  a progettare e sperimentare un ambiente integrato di apprendimento  blended learning. L’animazione culturale integrata attraverso le nuove tecnologie, può  rivelarsi infatti una strategia  significativa e vincente per promuovere ciò che Solimine definisce “sviluppo del territorio come  processo sociale, strumento di crescita  e di evoluzione di questo stesso ambiente geografico,  culturale, scientifico” dove le istituzioni educative e culturali operano.  

LE DOMANDE DALLE QUALI SIAMO PARTITI

  • In che modo le nuove tecnologie e le potenzialità offerte dalla rete possono contribuire a realizzare sinergie virtuose tra i contesti di apprendimento formale, non formale e informale? 
  • Attraverso quali iniziative è possibile promuovere la creatività, l’autoespressione, la partecipazione alla vita culturale del territorio?
  • Si può insegnare l’amore per la lettura?
  • In che modo la famiglia interviene nel processo di formazione dei piccoli lettori?
  • In che modo oggi la scuola affronta il problema dell’educazione alla lettura e quindi la didattica della lettura?

.

GLI OBIETTIVI

Gli approfondimenti, i suggerimenti, i percorsi di lettura proposti hanno l’obiettivo di

  • promuovere uno spazio open source al servizio delle scuole del territorio
  • Offrire agli insegnanti materiali di supporto e suggerimenti di approccio per promuovere in ambito scolastico progetti di lettura innovativi
  • Stimolare i genitori, gli insegnanti, gli educatori a  diventare “lettori contagiosi”