.

.

Ogni luogo ha il proprio spirito, il proprio passato, le proprie aspirazioni.

Jerome Bruner

.

.

.

.

Attraverso la pedagogia del patrimonio, Geapolis valorizza  le potenzialità della cultura, dei valori e  dell’identità  del territorio quali elementi distintivi e qualificanti in chiave di sviluppo delle aree rurali e di promozione dell’inclusione sociale. Il termine “patrimonio”  rimanda all’eredità dei “padri”.  É  implicito il richiamo ad un senso di responsabilità per l’oggi,  e l’invito  a “seminare”  per il futuro,  attraverso una tensione creativa  tra “ cose antiche e cose nuove “ …..

.

Ho visto più lontano degli altri, perché stavo sulle spalle di giganti.
Isaac Newton

.

Il patrimonio lega il presente al passato e al futuro; evidenzia il rapporto tra continuità e cambiamento: sviluppa la coscienza storica. 

Ognuno deve essere responsabile di sé stesso, nel rispetto dell’altro. Quando mi trovavo in Oriente mi dicevano: “Se lei fosse nato qui…” il problema non è dove si è nati, ma trasformare tale casualità in un destino, attraverso una riflessione continua…

 Paul Ricoeur

 

L’educazione al patrimonio aiuta a promuovere una personalità creativa e flessibile, aperta alla complessità.

 

Anche dal filo d’erba imparo:calpestato si solleva e guarda il cielo come una cosa sua.Anche dalla goccia imparo:racchiude tutti i coloro dell’arcobaleno. Anche dall’ olivo imparo: ne ha passate tante eppure continua a prodigare oli e bagliori di argento. Imparo dall’alba che continua a nascere anche se nessuno assiste allo spettacolo. Imparo dalle piante che sanno morire in piedi. Osservo e imparo dalla candela. Ogni luce ha il suo prezzo: consuma chi la offre. Ogni luce ha la sua gioia: illumina un cammino. Ogni luce ha il suo futuro, abitua all’eternità

Ermanno Olmi

 

Il patrimonio è fattore di educazione “estetica” ed “etica”.  Si esercita la capacità di vedere, di ascoltare; si affina la sensibilità e si sviluppano atteggiamenti e capacità critiche. Attraverso la pedagogia del patrimonio si apprende a dare valore e senso alle cose e ci si orienta alla qualità della vita.

.

.

.

Al Valore del patrimonio culturale per la società è dedicata la nuova Convenzione europea siglata a Faro (Portogallo) nel 2005 che colloca il diritto al patrimonio culturale tra i diritti umani universali; coinvolge nella responsabilità per la tutela individui e collettività; lega la conservazione allo sviluppo sostenibile e alla qualità della vita. 

“Il ‘patrimonio culturale’ è ogni traccia materiale e immateriale dell’opera dell’uomo e ogni traccia dell’attività umana nell’ambiente naturale” (Raccomandazione N. R 5 (1998) del Consiglio d’Europa relativa alla Pedagogia del patrimonio culturale) 

.

Vai alla sezione VIDEO 

Vai alla sezione INTERVISTE

Scopri la cultura e la storia della Contea svedese di  Jämtland  LEVANDE KULTUR